TORNA ALL'ELENCO ARTICOLI

GAMBERO ROSSO Dal granone al latte giallo


11/08/2019 Ci raccontiamo





Dal granone al latte giallo: l’evoluzione del distretto del latte di Lodi

7 Ago. 2020, 12:58 | a cura di Antonella De Santis

Ecco cosa scrive di noi:

Il latte, un prodotto da riqualificare”  GAMBERO ROSSO.it

La storia ci ha dimostrato come il latte, pur facendo parte del paniere di base, non venga sufficientemente considerato nelle caratteristiche specifiche,“per il grande pubblico latte è, genericamente, latte. Invece, come per il vino o il pane o altri prodotti, i latti sono diversi”. A spiegarlo è Dama Barbieri, moglie e sodale di Simone Salvaderi. Ci sono loro dietro al latte giallo, un prodotto che ha suscitato la curiosità e l’attenzione di molti appassionati di buon cibo, fino a diventare un piccolo fenomeno, anche grazie al coinvolgimento dei maggiori artigiani di Italia che se ne sono fatti spontaneamente ambasciatori.
Il loro, è un latte molto diverso nell’aspetto e nelle caratteristiche nutritive e organolettiche da quello che comunemente si trova nei banchi frigo. E questa differenza, evidente sin dal colore, è una novità nel settore: solitamente chi beve il latte pensa che sia una cosa che fa bene, tout court, raramente va a fondo sul singolo prodotto e sulle sue specificità produttive e nutrizionali: un latte da mucche allevate al pascolo e che mangiano erba e vivono bene, ha valori e caratteristiche molto diversi da uno da allevamento intensivo. “È una cultura che stiamo cercando di diffondere”, fondamentale per riqualificare un prodotto ancora molto trascurato.

https://www.gamberorosso.it/notizie/dal-granone-al-latte-giallo-levoluzione-del-distretto-del-latte-di-lodi/?fbclid=IwAR2uocE4G_3reMhwYKZYjcCDF3Kk9ILl6hjdONPAyMe6MKNroPuTmnJVhB8